Il mio anniversario

HARLEY DAVIDSON GATE32
Laddove tutto ricominciò

Adesso voglio raccontarvi una storia, la mia storia, di ciò che ha tramutato una passione per qualcuno e un’attività per qualcun’altro, in un vero e prorio stile di vita facendomi diventare un vero e proprio punto di riferimento del mondo HD nel panorama milanese ed italiano.

Fino a gennaio 2015 il marchio delle bicilindriche di Milwaukee a Milano era rappresentato da due realtà ben consolidate.

In quel mese però una delle due, la Numero Uno Milano (la CONCESSIONARIA per eccellenza che ha fatto nascere Harley in Italia) sparisce, lasciando un vuoto non indifferente sia per la clientela che per gli appartenenti al Chapter Hog alla cui sponsorship si affidavano.

Il periodo che ne segue è abbastanza pieno di luci e ombre, un po’ come in un Limbo Dantesco dove si sente la mancanza di un vero e proprio nuovo pilastro.

Non sto a raccontarvi di quanto e cosa sia successo nei mesi successivi, sta di fatto che a maggio 2016 e per la precisione il 2, nasco io sotto il segno Astronomico del Toro : H-D GATE32 Milano.

Molti di voi si chiederanno del perchè del mio nome, H-D e Milano sono facilmente riconoscibili ma il resto per cosa sta?

A questo punto è doveroso introdurre i miei papà, il richiamo ad una famosa canzone è presto fatto: “Eravamo 4 amici al bar…” , beh non è stato proprio così, anche se … .

Ma chi sono le 4 persone che mi hanno dato la vita,

  • Christian Abbiati, grande ed indiscusso portiere di una squadra di Serie A (il MILAN) nella quale vestiva appunto la maglia numero 32.
  • Diego Catino, un affermato customizzatore Harley, presente sulla scena meneghina da un decennio nella quale ha detto il fatto suo lasciando impronte ben riconoscibili.
  • Nicola Papa, il mago dei motori, un nome una garanzia in questo mondo e come “Figaro Tutti lo vogliono – Tutti lo cercano”.
  • Alberto Minerva, grande innamorato dei motori e delle Harley Davidson in particolare nonchè amico di Christian. Una persona squisita insomma un  vero Gentleman che ha voluto veramente fare in modo che la propria passione potesse essere trasferita a più persone possibili.

Gate ha un doppio legame: se da un lato è il richiamo al ruolo che Christian ricopriva nel Milan, dall’altro è, per la posizione geografica (in Viale Certosa a Milano e quindi Nord Ovest) una delle “Porte” di grande accesso alla città.

Come nelle migliori famiglie accade, intorno a me sono legati dei piccoli aneddoti , o “Nanetti” come Frate Antonino da Scasazza raccontava durante Quelli della Notte (i giovanissimi non me ne vogliano).

Facciamo un passo indietro al 2014 quando la Numero Uno Milano esisteva ancora; ed è proprio lì che Christian e Diego un bel giorno si conoscono grazie alla presenza di un amico conune, Andrea Maldera (altro nome noto nel mondo del calcio) che li presenta. Il feeeling è presto stabilito e dopo poco senza mezzi termini Christian, davanti alle vetrine della Concessionaria chiede a Diego di customizzargli la sua Street Glide che nel tempo è diventata la “Rossonera 32“.

Penso che quella sia stata la mia genesi, galeotta fu la Numero Uno.

Se io nasco in quel 2 maggio del 2016, la mia Presentazione Uffciale al mondo avviene il 14 maggio, perchè proprio in quella data ha luogo l’ultima partita di Christian Abbiati in serie A e, come nelle grandi partite avviene lo scambio delle maglie, la Rossonera del Milan lascia il posto alla Arancione Nera HD ed una nuova vita ha inizio.

Tra la data di nascita e la data di inaugurazione avvengono le prime vendite fatte a coloro che mordevano il freno da tempo.

Tra i primi 3 clienti Diego chiama uno dei suoi amici, anch’egli personaggio molto noto nel mondo delle due ruote e non a Milano, lo fa arrivare dicendogli che la sua moto era pronta per essergli consegnata e che il contratto era già li che lo aspettava solo per una firma; Paolo (questo il suo nome di battesimo) si precipita quasi già con la penna in mano… fa per firmare ma nota una cosa alquanto singolare, il nome in cima al contratto è “Paolo Braccio“  che è il suo nome di battaglia conosciuto dai molti, in quanto amante della cultura fisica e per appunto le sue braccia che manco i cuochi della Pastamatic.. il suo nome è Paolo Arancio… e quindi Diego di buona lena ed imprecazioni che fanno  “incrinare” le teste delle moto in esposizione, si vede costretto a riscrivere da capo il contratto…

Altra doverosa menzione è che sempre tra i “ First 3” c’è un’altra figura di spicco , Ruben Velatta aka Hunter ( per la sua passione venatoria ), un vero Road Warrior , che a cavallo delle sue moto ha percorso tutte le le strade di questo mondo dalle Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al Reno fino all’Oltreverso dei Necromonger.

Si racconta che Ruben custodisca il contratto firmato a quell’epoca come una reliquia tenendolo tra le cose a lui più care.

Adesso che siamo nel 2020 ho da poco compiuto 4 anni e siamo solo agli inizi della mia vita.

Da quel 14 maggio del 2016 tante volte la clessidra del tempo è stata girata ed intorno al mio nome  un mondo ed una famiglia si è sviluppata: Il Gate32 Milano Chapter, tanta è la passione che muove questi ragazzi e tante sono le cose fatte e ancor più quelle da fare …

 

E ricordatevi sempre.

Prima in giù e… Tutte le altre in su

Stay Tuned

Vostro,
Mauro  

Barcollo... ma non mollo! 2019

  BARCOLLO  – 2019 23 NOVEMBRE Mi chiamo Lollo … anche se tutti  mi chiamano in un altro modo; io preferisco Lollo perché è più familiare,  più intimo, ma ancora non vi svelerò il mio vero nome perché prima ho da raccontarvi una storia. La mia vita dura una notte, di solito verso fine novembre, […]

LEGGI TUTTO